Logo DP

Il valore della Content Strategy

Definire la Content Strategy.

Content Strategy

 
Content Strategy e Content Design possono sembrare più o meno la stessa cosa, ma non è così.
In realtà, nell’ambito della progettazione e produzione di contenuti, ci sono livelli di approfondimento molto diversi.


In linea generale possiamo dire che la grande differenza è negli obiettivi e negli approcci utilizzati.


La Content Strategy è, come dice il termine, una visione che eredita in parte la funzione del cosiddetto strategic planning. Si tratta di studi meticolosi dei modelli della comunicazione e dell’orientamento di consumo dei contenuti. Un approccio, se volete, più sociologico e di ricerca culturale, che non si limita a prendere coscienza del design dei format, ma cerca di capirne l’origine, le motivazioni profonde, il tipo di utente che intercetta e perché.


La strategia, poi, ha il compito di posizionare il contenuto nel modo più efficace allineandolo all’identità di un cliente o di un committente. A differenza del puro design, l’obiettivo strategico deve studiare il linguaggio, il canale, prevedendo a medio e lungo termine gli effetti e i risultati.


Da molto tempo insistito su questo aspetto perché il successo o il valore di un contenuto dipende dalla corretta analisi del contesto e non solo dall’usabilità, dall’interazione e dalla gradevolezza dell’interfaccia. Esistono trend, hype in tutti i settori della produzione e sapersi collocare all’interno di un dibattito real.-time è fondamentale.


Non devo solo seguire la mia identità professionale, il mio prodotto o servizio, ma sapere come questi elementi dialogano con il contesto socio-culturale. 


La conoscenza delle tendenze, il background culturale, la curiosità di restare aggiornati, la lettura di testi e libri che catturano l’attenzione del momento sono requisiti davvero fondamentali. In un certo senso, oggi è possibile utilizzare parecchi strumenti digitali per mettere a sistema queste ricerche, automatizzarle, renderle veloci e funzionali al proprio processo di progettazione.


Spesso, quando si leggono articoli sulla Content Strategy si trovano più o meno questi suggerimenti:
– definisci i tuoi obiettivi;
– studia il posizionamento;
– crea la tua nicchia, il tuo tunnel;
– definisci e attiva i tuoi strumenti;
– misura i risultati.
Eccetera.


Non sono consigli sbagliati. Rappresentano anzi, l’essenza delle attività di organizzazione di una strategia di contenuto. Ma, forse, c’è un lavoro prima della fase progettuale operativa. Si tratta di un momento più analitico.
Cercare di allineare la forma della proposta alla nicchia più simile nel contesto della cultura contemporanea.


Se vuoi saper come, scrivimi.

 

 

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *